Bonus Bebè

  • Servizio attivo

L'amministrazione comunale intende informare la popolazione che la “Legge di stabilità” per l'anno 2015 ha previsto, tra l'altro, l'istituzione del “Bonus Bebè”.


A chi è rivolto

Ai genitori di ogni figlio nato o adottato a decorrere dal 1 gennaio 2015 fino
al 31 dicembre 2017

Come fare

Per ottenere il bonus bebè è necessario presentare domanda all’INPS per via
telematica, direttamente se si possiede il PIN dispositivo dell’INPS, oppure, recarsi presso Caf e
Patronati intermediari abilitati che provvederanno a compilare il modello di domanda e trasmetterlo
on line all’Istituto.

Cosa serve

il bonus è riconosciuto a condizione che il nucleo familiare di appartenenza del genitore
richiedente l’assegno

  • Sia in una condizione economica corrispondente a un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 25.000 euro annui
  • Qualora il nucleo familiare di appartenenza del genitore richiedente l’assegno sia in condizione economica corrispondente a un valore ISEE non superiore a 7.000 euro annui, l’importo dell’assegno di 960 è raddoppiato

Cosa si ottiene

Un Bonus pari ad un assegno di importo annuo di 960 euro, erogato mensilmente a
decorrere dal mese di nascita o di adozione.

Procedure legate all'esito

Una volta presentata la domanda bonus bebè all’INPS , l’Istituto provvederà a verificare il possesso
dei requisiti necessari e ad erogare la somma di 80 euro al mese per un totale di 960 euro per tre anni
dal 2015 al 2017 senza bisogno di ripresentare la domanda , fatta eccezione per la consegna dell’ ISEE
annuale. Si ricorda che l’assegno non è cumulativo ai fini IRPEF.

Tempi e scadenze

Tale assegno è corrisposto fino al compimento del terzo anno di età ovvero del
terzo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione, per i figli di cittadini italiani o di
uno Stato membro dell’Unione Europea o di cittadini di Stati extracomunitari con permesso di
soggiorno di lungo periodo, residenti in Italia.

Casi Particolari

Per i nati residenti nel 2015, l’Amministrazione Comunale di Caslino d’Erba intende disporre di un
ulteriore buono “una tantum” del valore di 50 euro di prodotti per l'infanzia; a richiesta, inoltre, verrà
messa a disposizione gratuitamente, secondo il vigente regolamento, la sala del centro polifunzionale
per il Battesimo ovvero per la festa di benvenuto.

Accedi al servizio

Contatta l'ufficio per maggiori informazioni:

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Unità organizzativa responsabile

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Salta al contenuto principale